Calorifero per l’architettura

my project - termoarredo Cross - Luigi Brembilla for Brem

my project – termoarredo Cross – Luigi Brembilla for Brem

Un gioco di quadrati e rettangoli che si incrociano formando un corpo scaldante molto particolare” cit.Luigi Brembilla design.
In questo progetto ho inserito lo scaldasalviette Cross perché la sua forma lo rende un moderno elemento d’arredo e da un tocco di design al bagno.

Speciale Expo2015 – USA

Expo2015 - USA

Expo2015 – USA

Progettato dal premiato architetto James Biber, il Padiglione degli tati Uniti rende omaggio alla ricca storia agricola dell’America con una struttura aperta, che si ispira ad un granaio, delimitata da una grande zona agricola verticale.

Expo2015 - USA

Expo2015 – USA

L’orto verticale è stato concepito come un “campo capovolto”, dove le coltivazioni sfrutteranno un sistema di agricoltura idroponica montato su pannelli mobili che possono essere facilmente ruotati così da seguire il sole.  L’irrigazione delle colture sarà soddisfatta mediante un sistema di raccolta e riciclo dell’acqua piovana, puntando al massimo risparmio idrico. Da questi orti si otterrà un raccolto dove i visitatori potranno cogliere prodotti freschi tutti i giorni, assaggiando così tipicità americane poco conosciute in Europa.

Expo2015 - USA

Expo2015 – USA

Attraversando la passerella in legno recuperato che proviene dal lungomare di Coney Island, si accede ad un Padiglione dinamico che vuole mostrare il ruolo unico dell’America nel futuro del cibo in tutto il mondo.
Con il tema “Cibo Americano 2.0: Uniti per nutrire il Pianeta” viene racconta la storia del cibo americano, della sua diversità e varietà fino alla sua innovazione e imprenditorialità, attraverso temi che includono la sicurezza alimentare, le relazioni internazionali, la scienza, la tecnologia, la nutrizione e la salute, oltre alla cultura culinaria.

Expo2015 -USA

Expo2015 – USA

Sarà possibile degustare le diverse sfumature del cibo americano sia all’interno del Padiglione, dove lo chef Grant MacPherson dirigerà il reparto gastronomico, che all esterno nei  “Food Truck Nation”, una serie di furgoncini che serviranno innovativi cibi e bevande regionali americane.


Ricetta americana del giorno – Brownies con formaggio e lamponi

USA - Brownies formaggio e lamponi

USA – Brownies formaggio e lamponi

Un dolce che unisce due tradizionali ricette, accostando alla morbidezza del cioccolato del brownie la cremosità del formaggio della cheesecake. Il tutto contornato da quel tocco acido del lampone che contrasta perfettamente con il cioccolato fondente.

Ingredienti x10
200 grammi di Cioccolato fondente
200 grammi di Burro
400 grammi di Zucchero
5 Uova
110 grammi di Farina 00
400 grammi di Formaggio cremoso
60 grammi di Lamponi

1.Sciogliete a bagnomaria il cioccolato aggiungendo il burro. Quando si sarà sciolto aggiungete 250 grammi di zucchero mescolando il tutto.
2.Una volta intiepidito aggiungete 3 uova e la farina setacciata e mescolate.
3.Imburrate una teglia di 30 cm, ricoprite con carta da forno e versatevi 3/4 dell’impasto.
4.In una ciotola mescolate il burro con 2 uova e lo zucchero rimasto e versate il composto ottenuto sopra quello al cioccolato.
5.Frullate i lamponi e versate la crema ottenuta casualmente sul composto di formaggio. Sempre casualmente versate anche l’impatto al cioccolato avanzato e con una forchetta disegnate la superficie come se fosse un marmo.
6.Cuocere in forno per 45 minuti a 180 gradi ma se la superficie tende a scurisci coprite con un foglio d’alluminio e continuate la cottura. Servite i Brownies tiepidi tagliandoli a quadratini.

Ludwig Mies van der Rohe 27-03-1886/17-08-1969

Ludwig Mies van der Rohe

Ludwig Mies van der Rohe

Architetto e designer tedesco tra i maestri del Movimento Moderno.
Con la sua architettura rispecchia il suo famoso motto “less is more” creando edifici dalla struttura semplificata ed essenziale ma con una cura è uno studio esemplare del particolare.
Ha realizzato edifici pubblici, grattacieli e residenze private di ogni tipo caratterizzandole anche con complementi d’arredo che sono entrati della storia del design.

Speciale Expo2015 – GERMANIA

Expo2015 - Germania

Expo2015 – Germania

La natura è l’ispirazione alla base sia sia del progetto architettonico che di quello filosofico dell’intero Padiglione.
I legni locali con le loro svariate sfumature di colori sono il materiale principale con cui viene costruito il Padiglione e richiamano l’uso consapevole delle risorse rinnovabili e sostenibili.

Expo2015 - Germania

Expo2015 – Germania

La struttura progettata da Milla&Partner consiste in un paesaggio dolcemente in pendenza che richiama i naturali declivi della campagna tedesca.
Le piante germogliano sbucando dalla base del Padiglione, crescono e si sviluppano fino a formare una grande copertura.
Metafora del concept “Campi di idee”, le forme organiche vogliono creare un terreno fertile per le idee.

Expo2015 - Germania

Expo2015 – Germania

Viaggiando attraverso i paesaggi della Germania si noterà come la natura sia la fonte principale del cibo tedesco e quindi, come risorsa chiave, deve essere protetta e sviluppata in maniera sostenibile per salvaguardare le risorse alimentari del futuro.
A ogni visitatore viene data una seedboard con cui interagire mentre si cammina tra i percorsi riguardanti la terra, l’acqua, il clima e la biodiversità.
I materiali illustrano i progetti in corso e le soluzioni già attuate, ma anche idee e spunti per il futuro.
Arrivati in cima al Padiglione si potranno degustare assaggi di prelibatezze locali o cenare al ristorante gourmet con cucina tedesca, godendosi dal punto più alto del quartiere il panorama dell’intero sito espositivo.


Ricetta tedesca del giornoCrème brulée alla birra

Germania - Crème brulée alla birra

Germania – Crème brulée alla birra

E’ vero che la crème brulée è un dolce tipico francese ma questa ricetta è stata rivisitata dai tedeschi aggiungendo un ingrediente tipico della loro tradizione culinaria, la birra.
Le birre tedesche sono famose in tutto il mondo e possono essere degustate ogni anno all’Oktoberfest insieme ad altre prelibatezze bavaresi.

Ingredienti x4
200 grammi di Panna
200 millilitri di Birra di frumento
5 tuorli d’Uovo
150 grammi di Zucchero

1.Preriscaldare il forno a 200 gradi.
2.Mettete la panna e la birra in una casseruola a fuoco medio e cuocete fino a quando i bordi non bollono. Togliete dal fuoco, coprite e lasciate raffreddare er circa 15 minuti.
3.In una ciotola unite i tuorli con lo zucchero e frullate per circa 3 minuti fino a che il composto non risulti schiumoso. Continuando a sbattere, aggiungete la miscela raffreddata fino a che siano ben combinati.
4.Mettete su una teglia 8 stampini da riempire con la crema. Versate sulla teglia 1 centimetro di acqua e coprite il tutto con la carta stagnola. Cuocete in forno per 40-45 minuti fino a quando i bordi si rassodano.
5.Togliete dal forno e lasciate raffreddare per 30 minuti a temperatura ambiente e poi per 4 ore in frigo. Prima di servire coprite la parte superiore con un pò di zucchero e passate lentamente con la fiamma fino a farlo sciogliere e diventare di un colore ambrato.

Cucinare senza ostacoli

cucina Boffi

cucina Boffi

Questo piano di lavoro non ha nessuna sporgenza superficiale.
Il lavello é a filotop e il piano cottura ha le griglie incassate, installazioni che eliminano lo spessore del bordo dell’elettrodomestico.
In questo modo si può spostare una pesante pentola piena d’acqua semplicemente strisciandola dal lavello direttamente sulla fiamma del piano cottura senza ostacoli.