Moderno Déco

pavimento e rivestimento Déco d'Antan - Tagina

pavimento e rivestimento Déco d’Antan – Tagina

Il colore, i decori e i contrasti sono i tre elementi distintivi della nuova collezione di pavimenti e rivestimenti Déco d’Antan.
Combinando tra loro i pattern geometrici coi decori floreali a rilievo si ottengono delle superfici decorative uniche di forte impatto estetico che esaltano l’eleganza e la personalità di ogni ambiente.

Speciale Expo2015 – Cina

Expo2015 - Cina

Expo2015 – Cina

La forma del Padiglione Cina richiama l’onda di grano ed é stato progettato per consentire ai raggi solari di filtrare all’interno del tetto in bambù riducendo al minimo l’impronta energetica della struttura.Il progetto del Padiglione Cina, nato dalla collaborazione tra la Tsinghua University e il Beijing Qingshang Environmental & Architectural Design Institute, vuole illustrate gli sforzi che il popolo cinese sta facendo per tenere insieme tradizione culturale, sostenibilità naturale e progresso razionale.

Expo2015 - Cina

Expo2015 – Cina

Come il contadino cura e protegge la sua terra, così il popolo deve custodire il Pianeta.
Il tema scelto dalla Cina incarna l’atteggiamento di gratitudine, di rispetto e di cooperazione del popolo verso la terra che lo nutre e il cibo che ne consente la vita, illustrando le tradizioni culturali e i progressi nei campi dell’agricoltura e presentando i grandi passi compiuti nell’uso razionale delle risorse per assicurare cibo a sufficienza, buono e salutare.

Expo2015 - Cina

Expo2015 – Cina

I punti su cui si svilupperà il concept cinese “Terra di speranza, cibo per la vita” sono quattro e sono tutti orientati a sottolineare lo stretto legame millenario tra uomo e natura.
L’area “Paradiso” evidenzia i 24 periodi del calendario agricolo, scandito dalle posizioni del sole, elemento vitale dell’agricoltura.
L’area ”Terra” illustra tutti gli elementi caratterizzanti il contesto naturale della Cina sottolineandone le forme e la ricchezza dei paesaggi.
L’area “Umanità” rappresenta il modo in cui l’uomo ha saputo modellare il territorio per adeguarlo alle proprie necessità e al modo in cui la natura ha inciso sulla cultura e la tradizione sino ad arrivare all’ideale equilibrio.
L’area “Armonia” mostra la volontà di coniugare sviluppo umano e filosofia della sostenibilità.

Expo2015 - Cina

Expo2015 – Cina

Un lungo viaggio interattivo che passa dalla visione del percorso produttivo di cibo come il tofu, il tè o altri piatti tipici, alla documentazione dei progressi scientifici come il riso ibrido del professor Yuan Longping, il riciclo in agricoltura, le tecniche per la tracciabilità e l’Internet delle cose.


Ricetta cinese del giorno Kung Pao

Cina - Kung Pao

Cina – Kung Pao

Il Kung Pao é un secondo di pollo in salsa piccante tipico della cucina cinese. Generalmente viene servito accompagnato da riso bollito ma anche da solo é molto succulento.

Ingredienti x2
150 grammi di Petto di pollo
30 grammi di Arachidi sgusciate e non salate
1 Cipollotto verde
1 spicchio di Aglio
1 cm di Zenzero fresco
150 grammi di Riso basmati
1 Peperoncino secco
2 cucchiai di Salsa di soia
1 cucchiaio di Olio d’oliva

1.Per prima cosa mettete a bollire l’acqua e cuocetevi il riso.
2.Mentre il riso cuoce, tagliate a pezzettini il pollo e saltatelo nella wok con l’olio, il peperoncino sbricciolato e le arachidi tritate.
3.Dopo 5 minuti aggiungete la salsa di soia, lo zenzero tritato, il cipollotto tagliato finemente e l’aglio.
4.Dopo altri 5 minuti abbassate la fiamma, aggiungete dell’acqua e continuate la cottura per circa ancora 5 minuti. Una volta ottenuta la cremina scura potete servire il pollo accompagnato dal riso bollito.

Dondolo Comback

sedia a dondolo Comback - Patricia Urquiola for Kartell

sedia a dondolo Comback – Patricia Urquiola for Kartell

Pensando alla sedia a dondolo la nostra mente evoca il ricordo all’infanzia, quando da piccoli la mamma e la nonna ci cullavano in camera per farci addormentare.
Questo complemento é tornato molto in voga per la sua utilità e la designer Patricia Urquiola ha disegnato il dondolo Comback rievocando la forma della tradizionale sedia Windsor ma utilizzando materiali moderni come la plastica accostata al legno che la rendono attuale e adatta ad ogni ambiente.

Cuciture sartoriali

divano Leclub - Massimiliano Mornati for Jesse

divano Leclub – Massimiliano Mornati for Jesse

Una tecnica particolare e raffinata che, abbinata ad un’attenta selezione di materiali, valorizza alcuni prodotti della collezione tessile di Jesse.
Una scelta mirata ad ampliare le possibili combinazioni cromatiche per dare un dettaglio in più di stile al vostro divano o al vostro letto.

Peter Zumthor 26-04-1943

terme di Vals - Svizzera - 1996

terme di Vals – Svizzera – 1996

“Montagna, pietra, acqua. Costruire nella pietra, costruire con la pietra, costruire dentro la montagna, ricavare dalla montagna, essere dentro la montagna: come possono essere interpretati architettonicamente, trasformati in architettura i significati e la sensibilità presenti nell’unione di queste parole? Ponendoci questa domanda abbiamo progettato la costruzione che, passo a passo, ha preso forma.” cit.Peter Zumthor

Personalità di stile

my project - cucina Doimo

my project – cucina Doimo

Con questo progetto ho voluto creare una cucina giovane ed elegante allo stesso tempo, per rispecchiare lo stile dei ragazzi che la vivono.
L’accostamento tra il bianco della cucina e il canapa delle pareti crea un delicato contrasto che dona luminosità all’ambiente.
Sono poi i dettagli in rovere carbone a dare il giusto tocco di personalità.

Speciale Expo2015 – ISRAELE

Expo2015 - Israele

Expo2015 – Israele

Il Padiglione di Israele, ideato dall’architetto David Knafo, é caratterizzato dal giardino verticale, una parete lunga 70 metri interamente adorna di piante vive, i cui fiori e colori cambieranno con il passare delle stagioni.
Un impatto visivo di forte spettacolarità, per togliere dalla mente del visitatore l’immagine di un territorio arido che di solito compare pensando a Israele.
Il richiamo alla vegetazione, difatti, simboleggia la posizione d’avanguardia del Paese nel settore agroalimentare e nella lotta contro la desertificazione.

Expo2015 - Israele

Expo2015 – Israele

Israele è un Paese giovane, ma con una tradizione che attraverso lavoro, ricerca e sviluppo ha saputo rendere fertili molti dei suoi terreni in prevalenza aridi.
Negli anni sono stati raggiunti dei grandi risultati grazie all’utilizzo di soluzioni tecnologicamente avanzate, all’ottimizzazione delle risorse idriche e alle opere di bonifica dei terreni incolti, portando così il Paese ad essere uno dei leader nel campo della scienza e nell’innovazione.

Expo2015 - Israele

Expo2015 – Israele

All’interno del Padiglione di Israele si sviluppa il tema “I campi di domani” e il visitatore viene immerso in un’esperienza visiva divisa in due fasi che presenta un viaggio nell’ingegneria agricola con uno sguardo verso il domani dell’umanità.
Nel primo spazio filmati tridimensionali illustrano la storia dell’agricoltura israeliana dai suoi inizi al giorno d’oggi, mentre nel secondo spazio una tappezzeria luminosa di led crea giochi di luce.
Il visitatore potrà poi soffermarsi nel ristorante con cucina a vista dove potrà gustare piatti tipici che uniscono la tradizione e l’ingegno israeliano accompagnati da un piacevole sottofondo musicale tradizionale.


Ricetta israeliana del giornoCouscous ai piselli

Israele - Couscous ai piselli

Israele – Couscous ai piselli

Il Couscous israeliano é più grande del Couscous marocchino e viene anche chiamato Maftoul perché la sua forma arrotondata ricorda la perla.

Ingredienti x3
250 grammi di Couscous israeliano
2 cucchiai di Olio d’oliva
0.5 Scalogno
250 grammi di Piselli
1 pizzico di Sale
1 grammo di Pepe nero
5 grammi di Menta
5 grammi di Prezzemolo

1.Per prima cosa mettete a cuocere il Couscous e a bollire i piselli.
2.Una volta pronti, fate saltare in una padella lo scalogno tagliato fine con l’olio e poi aggiungete sia il Couscous che i piselli.
3.Insaporite col sale e le arbe aromatiche tritate ed il Couscous israeliano é pronto per essere servito.